La fTMS è un’innovazione tecnologica che si basa sulla tecnica di stimolazione magnetica cerebrale non invasiva. Non impiega medicinali ma un generatore di campo magnetico stabilizzato, utilizzando due elettrodi posti sopra l’aerea cerebrale interessata ed in corrispondenza del punto che si vuole stimolare.

Gli elettrodi raccolgono la funzione elettrica di base dell’area sana, riproducendola a sostegno di quella danneggiata. Essa utilizza come propulsore dell’impulso il campo magnetico stabile presente nel corpo dello strumento. 

E’ particolarmente vantaggiosa per l’assenza di effetti collaterali, che ne determinano un’ottima tollerabilità, con risultati incoraggianti se usata in supporto a processi riabilitativi post-traumatici, dei disturbi del linguaggio e nei disturbi dell’apprendimento, accorciando i tempi di risposta.

fTMS is a technological breakthrough based on non-invasive brain magnetic stimulation technique. It does not use medication but a stabilized magnetic field generator, using two electrodes placed above the affected brain area and at the point to be stimulated.

The electrodes collect the basic electrical function of the healthy area, reproducing it in support of the damaged one. It uses the stable magnetic field in the body of the instrument as the impulse driver.

It is particularly advantageous because of the absence of side effects, which make it very tolerable, with encouraging results when used in support of post-traumatic rehabilitation processes, language disorders and learning disorders, shortening response times.”

Approfondimenti

La stimolazione magnetica statica transcranica non invasiva (fTMS) permette di stimolare aree cerebrali omologhe del cervello e fornire supporto ai piani riabilitativo in disturbi che riguardano il linguaggio e l’apprendimento così come disturbo depressivo maggiore e dipendenze.