Grazie a strumenti di Bio-Neurofeedback e neurofisiologici come la metodica fNIRS, e sulla base delle risposte ottenute da queste indagini, si procede a dirigere il piano riabilitativo completo, le azioni da svolgere e le tempistiche di trattamento. Una volta individuati gli atti riabilitativi più idonei ed efficaci, si predispone un vero e proprio programma che il paziente può seguire nei centri specializzati in Italia.