Cosa è – Intanto è meglio precisare si tratta di un autotest

Il PCC Test è un test sulle micromolecole delle urine per il monitoraggio dei processi di produzione di acido lattico e dell’ammonio intestinale, emesso dalle cellule in sofferenza, prima che il sangue depositi l’acido lattico e l’ammonio l’urina ne presenta i primi sintomi

Come funziona

Le cellule coprono il loro fabbisogno di energia non più, oppure soltanto in parte, con ossidazione dell’ossigeno offerto.

Esse acquistano la loro energia in maniera anaerobica attraverso l’abbattimento enzimatico delle loro sostanze cellulari.

La cellula degenerata anaerobicamente ha altri prodotti finali catabolici della cellula normale.

Vi sono però dei prodotti finali dell’urina, come i polipeptidi, che sono presenti in maniera aumentata nella respirazione cellulare e constatabili fotometricamente.

A cosa serve

Il PCC Test è indispensabile per la messa a punto e la verifica di ogni tipo di terapia atta a ripristinare la funzione metabolica della cellula compreso quella cerebrale.

Dato che il principio ossidativo cellulare è il campanello di allarme per molteplici condizioni comprese quelle precancerose, il controllo della presenza di acido lattico nelle urine si rivela indispensabile ad una diagnosi precoce.

Come si effettua

Si raccoglie l’urina del mattino, prima di aver fatto colazione, e si mettono 2 cc in una delle due provette quella presente con il reagente, la reazione verrà paragonata nelle due provette, per valutare la variazione cromatica

Vantaggi

Il PCC Test è un test scientifico non invasivo ed economico, un valido metodo di individuazione e monitoraggio dei processi neuroinfiammatori.